cookieless, no-ads, no threats canyon exploring with
Michele Angileri

Fosso della Montagna (Gafaro di Martino)

La maestosa gola Fosso della Montagna Ŕ visibile da lontano come un profondo taglio nelle pareti della Grande Gola del Lao. La sua discesa Ŕ un itinerario impegnativo, bello e appagante, soprattutto se una volta giunti alla confluenza col Lao si opta per la discesa della seconda parte della Grande Gola, piuttosto che per un ritorno attraverso i versanti.

Nome Fosso della Montagna (Gafaro di Martino)
Regione Calabria, Valle del Lao
Centro urbano pi¨ vicino Laino Borgo
Dislivello 270 m
Sviluppo 1200 m (fino alla confluenza col Lao)
Verticale massima 22 m
Roccia calcare
DifficoltÓda 4 a 7 (estate)
Navetta No
Esplorazione Michele Angileri, Antonio "Nino" Larocca, Domenico "Micuzzo" Napoli, Lorenzo Vita; 29 agosto 1991

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

Tra il 1988 e il 1990 percorsi pi¨ volte la Grande Gola del Lao. Allora andavo per torrenti con una attrezzatura rudimentale (un K-way per proteggermi dal freddo, scarpette da ginnastica ...) e compagni improvvisati. Non conoscevo le tecniche di corda, e dunque mi era impossibile affrontare dislivelli verticali.
Avevo ovviamente notato la gola del Fosso della Montagna, e avevo provato a risalirla a partire dalla confluenza col Lao, ma subito c'era una cascata che mi sbarrava il passo.
Nell'inverno 1990-1991 imparai ad andare su corda, e pensai che forse quella gola era diventata accessibile. Nell'estate del 1991 conobbi Nino Larocca, Micuzzo Napoli e Lorenzo Vita, (speleologi del G.S. "Sparviere") e li convinsi a tentare l'esplorazione ...

10 anni dopo Ŕ tutto come allora ... con quel cordino industriale messo in punti quasi impossibili da raggiungere (come abbiamo fatto allora?) la ripetizione diventa una ri-esplorazione. Quella volta mettemmo un solo spit, oggi (avendo il trapano con me) ne metto altri 7 (affanculo i cordini), e qualche altro ancora ci sarebbe da mettere ...

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.