canyon exploring with Michele Angileri

Fosso Scoccio

La piccola bastionata calcareo-marnosa dei monti Prenestini si erge panoramica ad est di Roma, a dominare il sottostante agro romano. Vicinissimi alla metropoli, i Prenestini sono uno scrigno di bellezze naturali avvolto da una lussureggiante macchia mediterranea alle basse quote e da boschi di castagni, carpini e faggi in alto. Il progressivo abbandono delle attività agricolo-pastorali e boschive avvenuto a partire dagli anni '50, li ha resi più selvaggi, tanto che alcuni sentieri di bassa quota sono stati cancellati da una macchia impenetrabile. Le zone di più difficile accesso sono oggi popolate dai cinghiali.
I centri abitati sono molto belli, panoramici, ricchi di testimonianze storiche.

Dai Monti Prenestini scendono alcune valli incassate interessanti sotto il profilo torrentistico.

Dal paese di Pisoniano non si può fare a meno di notare quel canalone che come una sorta di taglio incide la ripida bastionata boscosa dei Monti Prenestini.

Nome Fosso Scoccio
Regione Lazio, Monti Prenestini
Centro urbano più vicino Pisoniano
Dislivello 230 m
Sviluppo 350 m
Verticale massima 26 m
Roccia calcare
Difficoltà2
Navetta No
Esplorazione ???

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

Il greto asciutto dei torrenti dei Monti Prenestini è stato terreno di gioco e di allenamento per gli alpinisti della zona. Furono loro i primi a rendersi conto da un lato della bellezza dei luoghi, dall'altro delle potenzialità ludiche ed alpinistiche.
Credo che ancora oggi i pochi che percorrono il Fosso Scoccio lo facciano dal basso, arrampicando sulle numerose cascate asciutte che caratterizzano questo canalone.

Ma è certamente più semplice apprezzare la bellezza dell'ambiente percorrendo Fosso Scoccio in discesa, in stile torrentistico.

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.