canyon exploring with Michele Angileri

Fosso Santo Chirico

Il ripido versante orientale dei Monti Lucretili si presenta ammantato di boschi lussureggianti, interrotti qua e lá da pareti rocciose dove nidificano le aquile, le ultime sopravvissute in questa parte d'Italia. I borghi medievali, puliti e silenziosi, appaiono come bianche isole in mezzo a un mare verde. Gli orti stanno in basso, vicini al fondovalle ricco d'acqua che sgorga copiosa dalle sorgenti carsiche. Poco più in alto gli uliveti salgono sul fianco delle colline, per arrestarsi al limitare del bosco.

In questo paesaggio tipicamente sabino si apre la ripida gola del Fosso Santo Chirico. Le sue alte cascate muschiose, alimentate da sorgenti perenni, sembrano appartenere a un magnifico giardino all'italiana.

Nome Fosso Santo Chirico
Regione Lazio, Monti Lucretili
Centro urbano più vicino Civitella di Licenza
Dislivello 140 m
Sviluppo 300 m
Verticale massima 30 m
Roccia Calcare
Difficoltà3
Navetta Possibile ma non indispensabile
Esplorazione Michele Angileri, Andrea Pucci; 7 giugno 2009
Ho notizie di una precedente discesa ad opera di alpinisti di Tivoli, impegnati nella riparazione dell'acquedotto che percorre la prima parte della gola

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

È difficile che nelle immediate vicinanze di Roma possa nascondersi ancora una gola imponente o una forra particolarmente stretta: lo lasciano capire le forme arrotondate delle montagne e la vegetazione uniforme che le ricopre. Tuttavia alcuni settori montuosi non sono stati ancora guardati a fondo. L'abbandono delle attività agro-pastorali ha reso selvagge le valli un tempo frequentate, e oggi non è facile accedervi.
Ciò è paradossale: l'abbandono di vaste aree di territorio e il contemporaneo aumento della popolazione e della cementificazione ...

Non mi aspetto di trovare grandi gole nei dintorni di Roma, ma c'è senz'altro qualche piacevole angolo di natura selvaggia ancora da scoprire. Qualche gola poco incassata con cascate muschiose e/o pozze verdi circondate dalla vegetazione.
Qualcosa come il Fosso Santo Chirico.

C'è ancora qualcosa da trovare vicino Roma, vicino casa.

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.