canyon exploring with Michele Angileri

Fosso Pietranzano

La graziosa gola del Fosso Pietranzano taglia le stratificazioni di scaglia rosa alle pendici orientali dei Monti Martani.

Nome Fosso Pietranzano
Regione Umbria
Centro urbano più vicino Spoleto
Dislivello 70 m
Sviluppo 900 m
Verticale massima 5 m
Roccia Scaglia rosata
Difficoltà3
Navetta No
Esplorazione Michele Angileri, Andrea Pucci; 21 febbraio 2012

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

L'autunno del 2011 e l'inverno del 2012 furono caratterizzati da una forte siccità. Non piovve quasi mai, e la maggior parte dei torrenti appenninici rimasero a secco. Avevo localizzato diversi torrenti da esplorare nell'appennino centrale ma erano tutti in secca, e così rimandavo di continuo le esplorazioni attendendo le piogge che non si decidevano ad arrivare.

A febbraio la siccità sembrò terminare con l'arrivo di una gigantesca, straordinaria nevicata che mise in ginocchio buona parte del centro-Italia. Appena la neve iniziò a sciogliersi pensai fosse giunto il momento buono per le esplorazioni, iniziando con un torrente breve ma grazioso come il Fosso Pietranzano.
Giunto sul posto, però, constatai che la grande nevicata non ce l'aveva fatta a colmare il deficit idrico. Lo scorrimento c'era, si, ma era limitato a pochi litri al secondo e soltanto nella prima parte della gola, mentre nella seconda parte c'erano solo le vasche, belle e pulite ma destinate a scomparire in fretta per mancanza di ulteriori apporti idrici.

Le settimane successive confermarono quanto avevo visto a Pietranzano: la poca acqua da scioglimento della neve finì in fretta e i torrenti tornarono secchi.

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.