canyon exploring with Michele Angileri

Fosso Gattaia

Dai due piccoli borghi di Poggio Murella e Capanne, a due passi dalle terme di Saturnia, la vista abbraccia il dolce e rilassante paesaggio dei campi e i colli della valle dell'Albegna.
I due paesi sorgono su due colline adiacenti divise dal Fosso Gattaia, un profondo vallone boscoso che, grazie a un paio di affioramenti di roccia compatta, offre un percorso torrentistico dolce e rilassante, perfettamente in armonia col circondario.

Nome Fosso Gattaia
Regione Toscana
Centro urbano più vicino Semproniano
Dislivello 115 m
Sviluppo 1600 m
Verticale massima 16 m
Roccia Calcare
Difficoltà3
Navetta Consigliata
Esplorazione Michele Angileri, Leonardo Bracale, Paolo Bracale, Giorgio Ecker, Patricia Mallia, Giuseppe Martino; 2 giugno 2018

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

L'automobile svolge un ruolo fondamentale nelle escursioni torrentistiche. Le gole non si trovano quasi mai sotto casa (anche perché quelle sotto casa le hai già percorse, più volte). Così per fare un'escursione torrentistica si percorrono normalmente 150-200 km in giornata, ma in qualche caso si arriva a 500-600 km (per distanze maggiori conviene pernottare sul posto). Siccome le automobili sono soggette a guasti ed incidenti, capita di tanto in tanto che l'escursione finisca col ridursi all'attesa del carro attrezzi, magari seguita dalla ricerca di un mezzo di trasporto per tornarsene a casa, o da una notte in albergo in attesa delle riparazioni (se l'escursione avviene di domenica, come spesso accade, le officine sono chiuse).

Quella volta eravamo con due automobili, provenienti da posti diversi, e ci recavamo sul posto percorrendo itinerari diversi. Mentre eravamo in viaggio Paolo ci avvertì per telefono che la sua macchina lo aveva lasciato per strada. Ci rassegnammo a fare l'escursione in tre, ma un'oretta dopo Paolo ci richiamò dicendoci di essere sul punto di risolvere il guasto con la sostituzione della batteria.
Così ce la prendemmo con calma. Ci ritrovammo sul luogo dell'appuntamento con un paio d'ore di ritardo, ma c'era comunque tutto il tempo per fare quello che avevamo in programma (esplorare il Fosso Gattaia) e tutto finì bene.

Foto e video by Michele Angileri e Giorgio Ecker

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.