canyon exploring with Michele Angileri

Vallone di Circhio

Il Vallone di Circhio scende ripido verso il Torrente Finoieri con numerose cascate, tra le quali spicca una sequenza di salti d'acqua nota come Cascata del Paradiso.
Il nome non è inappropriato: in primavera è davvero un paradiso d'acqua spumeggiante che precipita con 4 salti distinti per un dislivello complessivo di circa 100 m. In estate, invece, la portata si riduce a un filo d'acqua e la cascata perde parte del suo fascino.

Oltre alla Cascata del Paradiso il Vallone di Circhio custodisce cascate altrettanto belle.

Nome Vallone di Circhio
Regione Calabria
Centro urbano più vicino Zagarise
Dislivello 330 m
Sviluppo 1200 m
Verticale massima 40 m
Roccia Gneiss
Difficoltà6
Navetta No
Esplorazione Lorenzo Albanese, Michele Angileri; 25 agosto 2013

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

Secondo coloro che l'hanno scoperta e ne hanno avviato la valorizzazione turistica (finora allo stato embrionale) la Cascata del Paradiso sarebbe la più alta della Sila. Ma a parte il fatto che io attribuirei questo primato alla Cascata di Giglietto, l'attuale stato delle esplorazioni torrentistiche in Sila non consente di fare affermazioni così categoriche: troppi torrenti e troppe balze debbono ancora essere esplorati.
C'è inoltre da considerare che gli scopritori della cascata ne hanno stimato l'altezza guardando al complesso dei salti che la compongono. Si tratta però di cascate separate da ampi terrazzi alberati, e dunque la Cascata del Paradiso non è in realtà un'unica cascata ma una sequenza di cascate ravvicinate.

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.