canyon exploring with Michele Angileri

Cascata di Valle Scura

La parte alta e la parte bassa della Valle Scura sono separate da una fascia di pareti trasversali alla valle. L'antico sentiero che risale la valle da Sigillo fino ai prati del Terminillo e alla sella di Leonessa, supera la fascia di pareti passando nell'unico, insospettabile punto debole, reso transitabile con alcuni muretti a secco. Il passaggio rimane scomodo e faticoso, e l'ambiente induce rispetto: così quel tratto di sentiero e il luogo in cui si sviluppa sono da sempre chiamati Malopasso.

L'acqua della Valle Scura, copiosa soltanto a primavera, allo scioglimento delle nevi, supera il Malopasso con una cascata alta 90 m, composta da due salti separati da un ampio terrazzo.

Nome Cascata di Valle Scura
Regione Lazio - Monti Reatini
Centro urbano più vicino Sigillo
Dislivello 150 m
Sviluppo 300 m
Verticale massima 45 m
Roccia Calcare
Difficoltà5
Navetta No
Esplorazione ???

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

Vidi la cascata di Valle Scura per la prima volta nel 1993, da lontano, mentre effettuavo una ricognizione preparatoria all'esplorazione del Fosso dei Cavalli. Allora però la discesa di singole cascate, sebbene alte, non mi interessava, e quindi non pensai di andarci.
Fu solo una decina di anni dopo che iniziai a prendere in considerazione l'idea di scendere la cascata, ma siccome l'interesse non era grande mi ritrovai a rimandare più volte la discesa optando per itinerari più articolati.

Quando finalmente mi decisi a scendere la cascata trovai i segni di una discesa precedente. Per giunta mi decisi nel momento sbagliato, quando l'acqua che percorre la cascata è poca ...
Magari, chissà, ci tornerò una volta o l'altra, però in primavera!

Foto e video by Michele Angileri e Andrea Pucci

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.