canyon exploring with Michele Angileri

Riu Abbambesi

La gola del Riu Abbambesi, la più grande tra le gole che scendono dal Salto di Quirra, si presenta come un profondo taglio sul bordo dell'altopiano, visibile anche da lontano. Inizia come un ruscello che scorre placidamente su un pavimento orizzontale formato da strati di calcare marnoso. Poi, improvvisamente, il ruscello precipita all'interno di un canyon circondato da pareti maestose quanto franose.

E qui inizia l'avventura!

Nome Riu Abbambesi
Regione Sardegna, Salto di Quirra
Centro urbano più vicino Perdasdefogu
Dislivello 335 m
Sviluppo 3 km
Verticale massima 35 m
Roccia Calcare, arenaria, conglomerato, scisti, gneiss
Difficoltà5
Navetta Indispensabile
Esplorazione Michele Angileri, Guido Biavati, Elisabetta Pinna, Andrea Pucci: 17 aprile 2010

 

Descrizione dettagliata: immettere il codice di accesso  
Cliccate qui per acquistare un codice di accesso
Cosa trovate nella descrizione dettagliata della gola

Ricordi

Tra le peculiarità della gola di Abbambesi c'è quella di trovarsi all'interno del più grande poligono di tiro militare in territorio italiano, quello che occupa la maggior parte dell'altopiano di Quirra. Mentre si percorrono in automobile le sterrate che conducono verso Abbambesi, però, ci si può anche non rendere conto di questo, perché tutto l'altopiano appare ricoperto da una macchia impenetrabile, che non sembra temere i proiettili che a migliaia le sono stati scagliati contro. La natura non sembra distrurbata da tutto questo.
C'è la macchia, la solitudine e un paesaggio piatto e uniforme, privo di punti di riferimento. E in mezzo alla macchia vacche e capre mangiano l'erba che cresce sulle schegge dei proiettili. Qualcuno, avvertono i cartelli, potrebbe essere ancora "attivo".

Il poligono di Quirra è un paradosso.

Foto e video by Michele Angileri, Guido Biavati e Andrea Pucci

Copyright © 2002- Michele Angileri. All rights reserved.